Blog

Welcome to the jungle… del Web Marketing

web marketing - dizionario

Come sopravvivere nella giungla del web marketing

Si fa presto a chiamarlo marketing, ipotizzando che dentro questa parola ci possa stare dentro di tutto, compreso anche quel paio di calzini che ti sei perso dopo l’ultima lavatrice, se poi parliamo di web marketing la confusione aumenta a dismisura da far sembrare il mercato di Bombay le code alle poste svizzere.
Quindi oggi cercheremo di mettere a fuoco alcuni dei termini che vengono maggiormente usati nel marketing, una sorta di dizionario dal marketing all’italiana.

Marketing virale

Cominciamo il nostro piccolo dizionario con una terminologia che è molto utilizzata in questo ultimo periodo, si tratta del marketing virale che potremmo definire come un messaggio che si propaga alla velocità della luce, senza dare il tempo a chi lo utilizza di rendersi conto di cosa sta succedendo.
Azioni che rimangono impresse nella memoria degli osservatori, qualcosa che attiri tanto l’attenzione da diventare in brevissimo tempo oggetto di discussione, sono queste le armi principali del marketing virale, una branca del marketing non convenzionale che potremmo definire come l’insieme di strategie promozionali che, per far fronte alla perdita di potere di persuasione da parte del marketing tradizionale, fa uso di tecniche di comunicazione “innovative” per presentare i prodotti al pubblico in modo “alternativo”.

Guerrilla marketing

Un altro elemento del marketing non convenzionale è il guerrilla marketing. Il guerrila marketing è una pubblicità che esce dagli schemi tradizionali, per penetrare in modo diretto nella città e incontrare la gente in modo provocatorio e spiazzante. La guerrilla raggiunge il consumatore nei momenti e nei luoghi in cui non è attiva la sua “advertising consciousness” (coscienza di consumatore), quando cioè le sue difese nei confronti dei messaggi pubblicitari sono abbassate. Incuriosire, intrigare e coinvolgere sono gli effetti che la guerrilla produce sulle sue “vittime”.

Buzz marketing

I primi due sistemi di marketing prediligono l’aspetto visivo e di rottura del prodotto, ma ci sono sistemi di marketing non convenzionale che invece di concentrarsi solo sul prodotto va a fare leva sulle conversazioni inerenti al prodotto/servizio, questo tipo di attività prende il nome di Buzz marketing.
Il buzz marketing, detto anche marketing conversazionale è quindi quell’insieme di operazioni di marketing non convenzionale volte ad aumentare il numero e il volume delle conversazioni riguardanti un prodotto o un servizio e, conseguentemente, ad accrescere la notorietà e la buona reputazione di una marca. Consiste cioè nel dare alle persone motivo di parlare di un prodotto, servizio, un’iniziativa e nel facilitare le conversazioni attorno a tale oggetto.

Social media marketing

Il social media marketing è forse uno dei termini più usati quando vogliamo parlare del lavoro che si svolge all’interno dei social network. Il Social media Marketing in pratica è quella branca del marketing che si occupa di generare visibilità su social media, comunità virtuali e aggregatori 2.0. Il Social Media Marketing racchiude una serie di pratiche che vanno dalla gestione dei rapporti online all’ottimizzazione delle pagine web fatta per i social media.

Email marketing

Quando utilizziamo il termine email marketing detta anche DEM (Direct Email Marketing) si parla esclusivamente di marketing che parte come punto di origine il mondo delle mail, si differenzia dagli altri tipi di marketing perché questo viene definito direct marketing ed ha lo scopo di aumentare il rapporto e la fiducia dell’azienda con il cliente o possibile tale.

Multilevel marketing

Cosa ben diversa quando invece parliamo di Multilevel marketing che non ha nulla a che fare con gli elementi precedenti, molto in voga negli anni 90 è un metodo di distribuzione di prodotti e servizi che ha la finalità di permettere a chiunque di diventare un distributore e di creare una rete di distributori senza consistenti investimenti in denaro. L’individuo che collabora con un’azienda che distribuisce i suoi prodotti attraverso un sistema di Network Marketing è da considerarsi un imprenditore indipendente. Come tale, non è normalmente subordinato da obblighi di fatturato né da soglie massime di reddito.

Marketing Territoriale

Quando parliamo invece di Marketing Territoriale stiamo parlando di un sistema che utilizzando le leve del marketing cerca di fare breccia nel tessuto sociale, ossia la definizione e creazione di strumenti e strategie per la promozioni del prodotto “Territorio”, frutto di un attività di studio e pianificazione strategica. Il marketing territoriale è diventato molto importante per tutte quelle realtà che affondano le loro radici sul tessuto sociale, aziende di produzione agricola, strutture alberghiere ed altri sono soggetti che interessano questo tipo di marketing.

Content marketing

Il content marketing, uno degli elementi principali del web marketing, è quella strategia che prevede la creazione e la condivisione di contenuti rilevanti e di qualità al fine di attrarre, coinvolgere, acquisire e fidelizzare la propria target audience, attuale e potenziale. L’idea alla base del content marketing è tanto semplice quanto efficace: trasmettere informazioni di alta qualità, pertinenti e di valore per clienti e prospect. Fare in modo che questi associno il tuo brand o il tuo prodotto come risposta ad una loro effettiva esigenza, memori di un’esperienza positiva offerta in maniera “disinteressata” dal brand stesso.

Inbound marketing

Infine l’ultimo termine che spesso genera confusione è il concetto di inbound marketing. Fin dal 2006, l’Inbound Marketing è stato il più efficace metodo per fare business online. Al contrario del sistema di outbound marketing, che prevede l’acquisto di banner pubblicitari, liste di indirizzi email, potenziali contatti, con l’Inbound Marketing ci si focalizza nella creazione di contenuti di qualità, per attirare l’interesse delle persone verso i propri prodotti/servizi.

Con l’inbound marketing si chiude la prima parte della nostra carrellata sui termini più comuni del web marketing. Spero che questo articolo ti sia stato di aiuto per dissipare qualche dubbio ed aiutarti a comprendere meglio che il marketing e nello specifico il web marketing ha mille sfaccettature, tutti concorrono a l’obbiettivo di migliorare la posizione di un determinato brand, ma ogni “scuola” di pensiero del marketing utilizza tecniche diverse a seconda delle esigenze e del contesto.

Sono Danilo Vaccalluzzo, vivo e lavoro a Bologna dove mi occupo principalmente di realizzazione siti web, web marketing, SEO Strategies, per privati ed aziende.

danilotrix – who has written posts on Realizzazione siti web, software gestionali, SEO.


Categories

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *